Home Meic nazionale CAMALDOLI 2021 “Per la Bibbia siamo tutti ospiti”: l’intervento del monaco Matteo Ferrari
0

CAMALDOLI 2021 “Per la Bibbia siamo tutti ospiti”: l’intervento del monaco Matteo Ferrari

0

“Stranieri e ospiti: per la Scrittura lo siamo tutti, davanti a Dio”. Matteo Ferrari, monaco camaldolese, ha scelto di partire da questo dato per l’approfondimento biblico sul tema dell’ospitalità che ha offerto ai partecipanti della Settimana teologica del Meic, in corso proprio al Monastero toscano. Ferrari ha sottolineato come l’ospitalità sia “una chiave di lettura che ci permette di entrare nella Scrittura, permettendoci di cogliere uno specifico della tradizione ebraico-cristiana”. Il monaco ha ripercorso le vicende dell’Antico testamento, da Genesi al Levitico, ricordando appunto come Dio stesso definisca Israele, “il suo popolo, come un popolo di stranieri e di ospiti, perché la terra appartiene a Lui”. Questo assunto diventa il fondamento dell’ospitalità dei credenti in una doppia dimensione: “un’ospitalità verticale, che l’uomo sperimenta nei riguardi di Dio e nella relazione con Lui, e un’ospitalità orizzontale, che gli uomini e le donne vivono nei confronti dei loro simili che si recano nel loro terra non per rivendicare diritti ma per accogliere un dono gratuito”.