Home Meic nazionale “Un’esperienza di Sinodo”: conclusa la Conferenza dei presidenti
0

“Un’esperienza di Sinodo”: conclusa la Conferenza dei presidenti

0

Si è chiusa a Roma la Conferenza dei presidenti del Meic, una due giorni di incontro a Roma che ha coinvolto i responsabili dei gruppi locali e diocesani e i consiglieri nazionali. “Un’esperienza di Sinodo – commenta il presidente nazionale Luigi D’Andrea – nella quale il Meic si è interrogato su come è Chiesa, sui percorsi che ci hanno portato fin qui e su come proseguire”.

Molto positivo il contributo offerto dall’intervento di padre Giacomo Costa: “Ci ha guidato in una riflessione molto importante sul cammino intrapreso dalla Chiesa italiana, nel quale si sta chiedendo chi è e come vuole camminare nella società di oggi. Alla luce di tre passi di discernimento: il riconoscere, leggere la realtà, saper guardare alla nostra situazione come Chiesa e comunità civile e politica; il saper interpretare, alla luce della fede e con categorie culturali adeguate, indispensabili occhiali per saper leggere la realtà, e grazie al bagaglio di cultura e di sapienza cristiana che ci è stato tramandato da chi prima di noi ha vissuto il nostro movimento carico di storia; ed infine scegliere, decidere, riconoscere i segni dei tempi e individuare delle strade sulle quali incamminarsi e di conseguenza, nel senso più ampio del termine”.

Padre Giacomo Costa (a sinistra) con Luigi D’Andrea

Ora si prosegue con impegno, conclude D’Andrea: “Questo è il cammino al quale siamo chiamati, e questi mesi di discernimento comunitario e di cammino sinodale sono volti a individuare un percorso caratterizzato da queste attitudini e noi proveremo a essere fedeli a questo mandato che ci coinvolge come membra vive di questa comunità ecclesiale”.

Un momento della Conferenza dei presidenti riunita nell’Aula Bachelet della Domus Mariae a Roma