Home Gruppi MILANO “Essere Chiesa nella città che cambia attraverso la cultura”, intervista ai responsabili
0

MILANO “Essere Chiesa nella città che cambia attraverso la cultura”, intervista ai responsabili

0

“Milano Sette”, supplemento domenicale ad “Avvenire” della diocesi ambrosiana, ha pubblicato una bella intervista ai responsabili milanesi del Meic, in occasione del recente rinnovo degli incarichi.


Meic, essere Chiesa nella città che cambia attraverso la cultura

Nata nel 1932 come Movimento laureati di Ac, l’associazione è poi divenuta Movimento ecclesiale di impegno culturale. Ora, a 90 anni, guarda al futuro: «Vogliamo offrire uno spazio per dialogare in modo aperto nella società di oggi»

di Pino Nardi

Fondata nel 1932 come Movimento laureati di Azione cattolica, l’associazione cambia nome nel 1980, divenendo Movimento ecclesiale di impegno culturale. Ora, a 90 anni, il Meic guarda al futuro. È quanto emerge dall’incontro con la presidenza di Milano, che ha appena rinnovato le proprie cariche.

Nel 2022 cosa significa impegnarsi nel Meic a Milano?
Monica Rimoldi (presidente): «Il Circolo “Romano Guardini” – Meic di Milano e dell’Università cattolica vede il proprio impegno nella città a partire dai due aggettivi presenti nel nostro nome: ecclesiale e culturale. Culturale, perché viviamo in questo mondo e ci confrontiamo con le questioni complesse che ci pone davanti…

CONTINUA A LEGGERE SUL SITO DELLA DIOCESI DI MILANO

tags: