Home Meic nazionale Pieretti: “Riferire le parole alla verità”. Accattoli: “Cattolici online, ci vuole più interattività”
0

Pieretti: “Riferire le parole alla verità”. Accattoli: “Cattolici online, ci vuole più interattività”

0

VISITA LA SEZIONE DEDICATA ALL’ASSEMBLEA 2011

“La comunicazione deve tornare ad essere quello che è nella sua essenza: condividere un dono e scambiarlo reciprocamente”. Ha insistito molto su questo il filosofo del linguaggio Antonio Pieretti, ordinario all’Università di Perugia, che ha tenuto questa mattina a Roma la relazione centrale dell’XI assemblea nazionale del Meic intitolata “Le parole della verità”. Pieretti ha messo in guardia dall'”illusione” di “tenere sotto controllo la realtà” attraverso “il cosiddetto ‘tempo reale'”: era rimane invece una “realtà manipolata che ci viene offerta in un contesto dove la contemporaneità annulla la storia e rende fludia la memoria”. Per Pieretti oggi il rischio è quello di veder prevalere “l’emotività sulla riflessività, la suggestione sul reale interesse ai fatti”, fino a rimanere invischiati in “un vissuto per procura”. Per il filosofo “è arrivato il momento di restituire un senso alle parole, cioè di riferirle al vero, al reale, all’umano e alle cose concrete”.

La riflessione del Meic sul tema dei linguaggi è proseguita per tutta la giornata attraverso tre momenti di dibattito dedicati, rispettivamente, all’economia, alla Rete e alle relazioni. L’economista Piero Tani ha chiesto uno sforzo culturale per superare “l’ambiguità di parole e di uso comune nell’attualità come ‘speculazione’ e ‘crescita’”, la cui “contradditorietà” non aiuta il dibattito per uscire dalla crisi. Il giornalista Luigi Accattoli, interpellato invece sulla realtà del web, ha parlato di uno “strumento prodigioso” ma anche di uno spazio dove “bisogna arrivare alla responsabilizzazione di chi parla, perché nella Rete si può dire di tutto senza risponderne”. Il vaticanista ha inoltre invitato la realtà ecclesiale “ad avere una presenza più interattiva e meno statica” online. Sul ruolo cruciale dei new media e dei social network in particolare si è espressa anche l’esperta di comunicazione Simona Borello, chiedendo al Meic un impegno maggiore in questa direzione.

L’intervento di Piero Tani
L’intervento di Luigi Accattoli
L’intervento di Simona Borello